1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Servizi erogati

Cosa trovate qui

In questa pagina, relative sottosezioni nel men¨ di spalla a sinistra e link sotto devono essere pubblicati:

A) le carte dei servizi
o documenti contenenti gli standard di qualitÓ dei servizi pubblici (Art. 32, c. 1, d.lgs. n. 33/2013);

B) class action, e in particolare:
- notizia del ricorso in giudizio proposto dai titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei nei confronti delle amministrazioni e dei concessionari di servizio pubblico al fine di ripristinare il corretto svolgimento della funzione o la corretta erogazioneá diá uná servizio(Art. 1, c. 2, d.lgs. n. 198/2009);
- sentenze di definizione del giudizio (Art.4, c. 2, d.lgs. n. 198/2009);
- misure adottate in ottemperanza alla sentenza (Art.4, c. 6, d.lgs. n. 198/2009);

C) tabelle con costi contabilizzati dei servizi erogatiagli utenti, sia finali che intermedi, evidenziando quelli effettivamente sostenuti e quelli imputati al personale per ogni servizio erogato e il relativo andamento nel tempo (Art. 32, c. 2, lett. a), d.lgs. n. 33/2013; art. 1, c. 15, l. n. 190/2012; art. 10, c. 5, d.lgs. n. 33/2013).

D)tempi medi di erogazione dei servizi (per ogni servizio erogato) agli utenti, sia finali che intermedi, con riferimento all'esercizio finanziario precedente (Art. 32, c. 2, lett.b del d.lgs. n. 33/2013);

E)Liste di attesa - tempi di attesa previsti e tempi medi effettivi di attesa per ciascuna tipologia di prestazione erogata (Art. 41, c. 6, d.lgs. n. 33/2013);

 

Per servizi si intendono quelli di cui all'art.10 comma 5 del D.Lgs.vo 279/1997: "I servizi esprimono le funzioni elementari, finali e strumentali, cui danno luogo i diversi centri di costo per il raggiungimento degli scopi dell'amministrazione. Essi sono aggregati nelle funzioni-obiettivo che esprimono le missioni istituzionali di ciascuna amministrazione interessata. In base alla definizione dei servizi finali e strumentali evidenziati nelle rilevazioni analitiche elementari, il Ministro competente individua gli indicatori idonei a consentire la valutazione di efficienza, di efficacia e di economicitÓ del risultato della gestione, anche ai fini delle valutazioni di competenza del Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica ai sensi dell'articolo4-bis della legge 5 agosto 1978, n.468, aggiunto dall'articolo 3, comma 1, della legge 3 aprile 1997, n.94. Per le altre amministrazioni pubbliche provvedono gli organi di direzione politica o di vertice".


Class action

Ad oggi, non risultano ricorsi in giudizio proposto dai titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei nei confronti delle amministrazioni e dei concessionari di servizio pubblico al fine di ripristinare il corretto svolgimento della funzione o la corretta erogazioneá diá uná servizio.


La pagina Ŕ in allestimento.Per richiedere dati, documenti o informazioni che non trovate in questa pagina, per quanto soggetti a pubblicazione, inoltrate una semplice domanda di "accesso civico" al Responsabile della trasparenza