1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Elezione di cittadinanza dei nati/residenti in Italia senza interruzione: procedimento

Informazioni generali

  • COSA E', IN COSA CONSISTE, A COSA SERVE: oltre alle altre modalitÓ stabilite per legge (art.4 L.91/1992 - consulta il vademecum allegato in fondo alla pagina oppure vai al sito del Ministero dell'Interno) lo straniero nato in Italia, che vi abbia risieduto legalmente senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore etÓ, pu˛ chiedere di ottenere la cittadinanza italiana nel periodo che va tra il 18░ e il 19░ anno di etÓ. (art.4, c.2).
  • COSA E' LA RESIDENZA LEGALE?Per residenza legale s'intende il possesso di regolare titolo di soggiorno ed iscrizione all'anagrafe. con la circolare n░22/07 del 7 novembre 2007 il Ministero dell'Interno ha precisato che l'iscrizione tardiva del minore all'anagrafe non sarÓ pregiudizievole ai fini dell'acquisizione della cittadinanza italiana, qualora sia comunque documentata l'effettiva presenza del minore nel territorio nel periodo antecedente la regolarizzazione anagrafica quali ad esempio: attestati di vaccinazione, certificati medici ecc...
  • COSA FARE: inoltrare apposita dichiarazione di volontÓ finalizzata all'ottenimento della cittadinanza italiana (vedi MODULO allegato) all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza munito di documento d'identitÓ valido e della documentazione evidenziata di seguito.
  • COSA FA L'UFFICIO INTERESSATO PER AGEVOLARE:ál'Ufficio Demografia, Elettorale, Statistica coinvolto nei procedimenti di rilascio della cittadinanza acquisisce e trasmette dati e documenti attraverso gli strumenti informatici; l'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza Ŕ tenuto, nel corso dei sei mesi precedenti il compimento del diciottesimo anno di etÓ, a comunicare all'interessato, nella sede di residenza quale risulta all'ufficio, la possibilitÓ di esercitare il diritto entro il compimento del diciannovesimo anno di etÓ; in mancanza di tale comunicazione il diritto pu˛ essere esercitato anche oltre tale data.
  • A CHI RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI: Ufficio Demografia, Elettorale, Statistica.
  • CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO: a seguito della verifica dell'idoneitÓ (controllo dei requisiti richiesti e della documentazione presentata) il procedimento si conclude con il Giuramento sulla Costituzione della Repubblica Italiana reso all'Ufficiale di Stato Civile (Sindaco o delegato presso l'Ufficio Demografia, Elettorale, Statistica) sulla base della seguente formula"Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato".

Destinatari

  • stranieri nati in Italia che vi abbiano risieduto legalmente senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore etÓ.

Eventuali scadenze

  • la dichiarazione di volontÓ deve essere presentata dagli interessati tra il 18░ e il 19░ anno di etÓ.

Documentazione necessaria

  • dichiarazione di volontÓ finalizzata all'ottenimento della cittadinanza italiana (vedi MODULO allegato) allegando atto di nascita, certificato di residenza o qualsiasi documentazione ufficiale (certificati di frequenza scolastica, certificati di vaccinazione, ecc.) utile a dimostrare la permanenza in Italia senza interruzioni di residenza legale.

Informazioni sull'eventuale pagamento

  • Il procedimento comunale Ŕ gratuito;
  • una volta accertata l'idoneitÓ, si dovrÓ versare un contributo di 200 Euro sul c.c.809020 intestato al Ministero dell'Interno, da comprovare presentando la ricevuta di versamento all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza.

Modalità con cui gli interessati possono ottenere informazioni su analoghi procedimenti in corso che li riguardino

Informazioni per la tutela del richiedente/destinatario del provvedimento

  • TERMINE FISSATO PER LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO:vedi le tabelle relative ai procedimenti in carico ai Servizi comunali. In mancanza max 30 giorni.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' ESSERE SOSTITUITO DA UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'INTERESSATO? NO.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' CONCLUDERSI CON IL SILENZIO ASSENSO DEL COMUNE?NO.
  • STRUMENTI DI TUTELA NEI CONFRONTI DEL PROVVEDIMENTO FINALE: unico caso in cui Ŕ possibile un provvedimento finale avverso (rigetto) Ŕ la mancanza dei requisiti previsti dalla legge.
  • STRUMENTI DI TUTELA IN CASO DI RITARDO NELL'ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE: per sapere cosa Ŕ possibile fare

Eventuali risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità del servizio erogato per il procedimento, con relativo andamento

Nessuna indagine effettuata sul procedimento.

Informazioni finali


Modulistica e link