1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Giovani e volontariato, successo per la serata "Summertime 2.0"

Grande successo per la serata "Summertime 2.0" che si è svolta venerdì 9 settembre al Parco Rocca e dedicata ai giovani. Organizzata dagli educatori del Progetto Giovani, in collaborazione con l'associazione Marconi Jumpers (nell'ambito della rassegna estiva) l'evento rientra nel progetto più ampio di educativa di strada promosso dalle politiche giovanili dell'Amministrazione Comunale e realizzato in collaborazione con l'associazione Pro.di.gioe il centro sociale Papa Giovanni XXIII.
La finalità generale del Progetto Giovani è quella di favorire opportunità educative e relazionali agli adolescenti e ai giovani, a partire dagli argomenti che più li interessano e coinvolgono. A tal proposito, nel corso dell'anno sono diversi gli interventi e i laboratori che gli educatori hanno proposto ai giovani come ad esempio il ballo scuola che lo scorso giugno ha coinvolto 130 ragazzi e i vari appuntamenti proposti durante l'estate nel Parco Rocca. Tra questi rientrava proprio la serata musicale che si è svolta il 9 settembre: in questa occasione l'Amministrazione Comunale ha voluto premiare il volontariato giovanile incontrando direttamente i ragazzi che hanno svolto, svolgono o svolgeranno progetti all'interno dell'ente a favore della comunità. In particolare sono intervenute le ragazze che hanno appena concluso il servizio civile in Comune, Rita Pirozzi e Jessica Ruspaggiari, insieme a Debora Francesconi, attualmente in servizio, a Felicia Pomarico e Laura Contini (volontarie nell'ambito del progetto Younger Card) e Monia Di Martino, protagonista di un progetto in corso di svolgimento in Comune, oltre a Francesca Grimaldi e Laura Galasso, che inizieranno a ottobre il servizio civile.
A conclusione di questo intervento il sindaco Maurizio Bottazzi ha salutato i ragazzi con un celebre aforisma di Sofocle "L'opera umana più bella è di essere utile al prossimo".
Al termine degli interventi la serata è poi proseguita con l'esibizione di vari gruppi musicali.