1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Toponomastica e Numerazione Civica

Richiesta di Numerazione Civica e/o Interna

  • COSA E'/IN COSA CONSISTE: 
  • E' richiesta l'assegnazione di nuova numerazione civica e/o interna o la variazione di quella esistente al verificarsi di una delle quattro seguenti condizioni:
  •  1) Variazione nel numero o nella posizione degli accessi alla pubblica via;
  •  2) Variazione della destinazione d'uso delle unità immobiliari nel caso in cui la destinazione precedente o quella attuale sia variata tra una delle seguenti: abitazione, attività;
  •  3) Variazione nel numero delle unità immobiliari che hanno destinazione d'uso indicata al punto 2;
  •  4) Nei complessi di più unità immobiliari, variazione nel numero o nella posizione degli accessi dai vani comuni alle unità immobiliari che hanno destinazione d'uso indicata al punto 2.
  • Nel caso sia stata avviata una pratica edilizia, in sede di presentazione del "Certificato di conformità edilizia" o di "Comunicazione di ultimazione lavori", sempre che si verificano una delle quattro condizioni descritte. Negli altri casi ogni qualvolta si verifichino una delle quattro condizioni descritte. In ogni caso l'accatastamento definitivo delle unità deve essere già approvato.
  • L'Ufficio provvederà ad assegnare la numerazione civica e/o interna ed a darne comunicazione ai richiedenti entro trenta giorni da quando è stata ricevuta la documentazione completa. Da quel momento potrà essere utilizzata per i vari usi consentiti dalla legge. Sarà in ogni caso onere e compito della proprietà affiggere gli indicatori della numerazione civica ed interna secondo le seguenti prescrizioni, che saranno riportate anche sulla lettera di assegnazione: La numerazione civica e/o interna deve essere indicata dal/i proprietario/i su targhe di materiale resistente. Dovrà essere in materiale idoneo e confacente alla numerazione della zona ove verrà effettuato l'intervento, qualora sussista. In ogni caso sarà vincolante il parere del competente ufficio Toponomastica. Le targhe devono essere apposte preferibilmente in alto a destra di ciascuna porta o, in caso di cancello, sul pilastro destro.
  • DOVE RIVOLGERSI: l'Ufficio edilizia Privata provvederà al ritiro della domanda,  ed a fornire indicazioni in merito alla sua corretta compilazione; l'ufficio Edilizia privata provvederà all'istruttoria tecnica  al rilascio del relativo attestato per il montaggio del numero civico. Una volta ottenuta l'attestazione il richiedente provvederà ad installare il numero assegnato nella posizione richiesta ed autorizzata.
  • CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO: ottenimento dell'attestato della assegnazione del numero civico.

A chi è rivolto

  • Al proprietario dell'immobile o chiunque ne sia delegato.

Quanto costa

  • il procedimento è gratuito a carico del richiedente l'onere di realizzazione del numero civico e della apposizione dello stesso

.

Informazioni per la tutela del richiedente/destinatario del procedimento

  • TERMINE FISSATO PER LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO:vedi le tabellerelative ai procedimenti in carico ai Servizi comunali. In mancanza max 30 giorni.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' ESSERE SOSTITUITO DA UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'INTERESSATO? NO.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' CONCLUDERSI CON UN SILENZIO/ASSENSO DA PARTE DEL COMUNE?NO.
  • STRUMENTI DI TUTELA IN CASO DI RITARDO NELL'ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE: per sapere cosa è possibile fare

Informazioni finali

  • Normativa: 
  • La materia della Toponomastica è regolata dalla legge 23 Giugno 1927, n.° 1188, da regio decreto-legge 10 Maggio 1923, n.° 1158, convertito nella legge 17 Aprile 1925, n.° 473 ed. infine, dall'art. 41 del decreto del Presidente della Repubblica 30 Maggio 1989, n.° 223. La materia della numerazione civica è regolamentata dall'art. 42 del D.P.R. 30/05/1989 n.° 223. Le varie competenze dell'Ufficio possono essere così schematizzate:
  •  _ Individuare le aree di circolazione del territorio comunale oggetto di nuova realizzazione, modifica o cessazione per la corretta intitolazione ;
  •  _ Attribuire la numerazione civica ed interna delle porte e degli altri accessi dall'area di circolazione all'interno dei fabbricati di qualsiasi genere; _ Controllo e gestione delle banche dati delle vie e dei numeri civici ed interni del territorio comunale.
  • Responsabile di procedimento
  • Arch. Luciano Mattioli
  • ediliziaprivata@comune.castelnovo-di-sotto.re.it
  •  

Modulistica