1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Il Consiglio comunale dei ragazzi dona 500 euro all'asilo di Lentigione

Sono stati donati all'asilo di Lentigione, fortemente danneggiato dalla piena dell'Enza, i 500 euro ricavati dalla vendita del calendario realizzato dagli alunni della scuola secondaria di primo grado dell'istituto "Marconi" di Castelnovo Sotto.
La consegna è avvenuta ufficialmente questa mattina in sala consiliare a Castelnovo Sotto dove, per l'occasione, è stato invitato il parroco di Lentigione don Eva ndro Gherardi. A riceverlo, il sindaco Maurizio Bottazzi insieme ai componenti del Consiglio comunale dei ragazzi - promotore di questa iniziativa - e la dirigente scolastica Maria Elena Torreggiani con diverse docenti tra cui la coordinatrice del Consiglio Franca Paterlini.
Nelle ultime settimane gli alunni hanno realizzato, in collaborazione con gli insegnanti, un simpatico calendario per il 2018 nel quale ogni classe dell'istituto (dodici in tutto) è stata ritratta nella foto di un mese specifico. La vendita del gadget ha fruttato 500 euro e, alla luce dei fatti che hanno colpito Lentigione nei giorni scorsi, i ragazzi hanno deciso di destinare il ricavato all'asilo della frazione brescellese, particolarmente colpito dagli effetti dell'inondazione.
Davanti ai ragazzi, don Gherardi ha illustrato i danni e le conseguenze alla struttura, oltre ai tanti problemi riscontrati dai residenti lentigionesi in questo momento di difficoltà. "Nonostante tutto - ha spiegato - l'asilo parrocchiale dovrebbe riaprire l'8 gennaio. In questi giorni abbiamo ricevuto tanta solidarietà e vi ringrazio a nome di tutta la comunità perché avete dimostrato grande sensibilità verso chi è meno fortunato. Anche questo gesto costituisce per noi motivo di forza e di speranza".
A seguire, anche gli interventi del sindaco Bottazzi - che si è detto orgoglioso della scelta dei ragazzi e ha colto l'occasione per ricordare che in quei giorni Castelnovo Sotto si è rivelato un importante presidio ospitando in palestra ben 270 volontari di protezione civile e non solo provenienti da tutta Italia e della dirigente scolastica Torreggiani che ha sottolineato il valore di questa esperienza vissuta dagli alunni.