1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Il Club 69 - Classe 96 vince l'edizione 2019 del Carnevale con il carro ambientalista "A spasso con gli dei"

Si è conclusa con l'ennesimo successo di folla l'edizione 2019 del Carnevale di Castelnovo di Sotto. E' stato il Club 69 - Classe 96a ricevere dalle mani degli organizzatori della manifestazione e dal sindaco Francesco Monica l'ambito Gonfalone e la targa simbolo del successo. La scuderia che ha presentato il meraviglioso carro "A spasso con gli dei" bissa così il trionfo dell'anno precedente e festeggia trionfalmente i suoi 50 anni di attività.


L'opera d'arte dei maestri cartapestai rappresenta l'Olimpo ed è composta da due cavalli alati che si trovano nella parte anteriore.Al centro spicca per altezza la statua di Zeus, re degli Dei, che tiene in mano una folgore. Intorno a lui fanno bella mostra altre tredivinità: Poseidone, Dioniso e Apollo. La scuderia ha scelto questo tema per sottolineare la necessità di rispettare la natura.Rifacendosi al mito infatti è noto che gli uomini attribuissero i cambiamenti attorno a loro come fossero dettati dagli Dei. Al giorno d'oggi però non è più così ed è quindi compito di chi abita la terra mantenere la natura incontaminata. Soltanto in questo modo infatti l'uomo può rendersi conto che l'Olimpo è tutto intornoa lui.


La proclamazione è avvenuta questo pomeriggio sul palco, davanti alle scuderie al gran completo che intorno alle 17, dopo un giro completo dell'anello del centro, si sono riunite per assistere agli attes iverdetti. Il sole e la temperatura mite hanno fatto sì che Piazza Prampolini fosse affollatissima di bambini e famiglie mascherate.Ovviamente non è mancato il divertimento, grazie alle battute e ai simpatici siparietti del Castlein che hanno fatto da sottofondo al pomeriggio in maschera. La storica maschera Castelnovese, che per un mese ha avuto in mano le chiavi della città, a malincuore ha dovuto restituirle al sindaco.


La scelta del vincitore non è stata facile per i giurati, per i giurati, in quanto ogni carro presentava caratteristiche che meritavano di essere premiate per la loro originalità e per l'abilità dei gruppi che li accompagnavano con balli e costumi caratteristici. Il momento della proclamazione ha visto un vero e proprio tripudio per la squadra vincitrice. Dopo l'annuncio, grande festa per i componenti dei vari gruppo, che si sono poi concessi a una foto di rito "affollatissima".


La storia dei vincitori affonda le radici nel lontano 1969 quando un gruppo di ragazzi soprannominati "I vitelloni del Saloon bar"decisero di dar vita a una scuderia. Da allora per ben 14 volte sono riusciti ad alzare al cielo il Gonfalone. Ma il gruppo di volontari non è rimasto sempre lo stesso: nel 2003 infatti i genitori dei ragazzi nati nel 1996 hanno fatto il loro ingresso nella scuderia, garantendo un ricambio generazionale che ha giovato molto alla creatività e alla realizzazione dei successivi carri allegorici. Oltre all'opera che ha trionfato il Club 69 - Classe 96 ha anchea disposizione un gruppo di ballo in appoggio che per tutte le sfilate si è esibito con costumi sgargianti e balli scatenati accompagnando la sfilata.

L'atmosfera carnevalesca continuerà a respirarsi in paese anche nelle settimane successive, con la 123esima edizione della mostra mercato della maschera e il raduno internazionale dei carnevali e dei carnevalari.