1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Concessione di loculi e ossari cimiteriali: procedimento

Informazioni generali

Chi può chiedere la concessione

  • Chiunque interessato.

Documentazione da presentare

  • Richiesta formalizzata sull'apposito MODULO allegato sotto

Informazioni sull'eventuale pagamento

  • Il richiedente deve pagare le TARIFFE stabilite annualmente dalla Giunta Comunale presso la Tesoreria Comunale.
  • Successivamente l'Ufficio Segreteria Generale provvederà alla predisposizione del contratto per la relativa stipula da parte sia del richiedente. 

In merito alla lapide, è importante sapere che:

  1. le lapidi devono essere fatte smontare a cura della famiglia titolare della concessione del loculo prima di qualunque operazione (tumulazione o estumulazione), in qualsiasi circostanza, sia nel caso in cui la lapide debba essere riutilizzata, recuperata solo in parte o smaltita;
  2. per le lapidi già fornite dal Comune, in quanto eventualmente compresa nel loculo (per i loculi di nuova costruzione), solo avvitate e in cui non è presente il muretto di chiusura del loculo, il prezzo per la tumulazione è da intendersi comprensivo del servizio di smontaggio della lapide, che sarà effettuato appena prima del funerale dalla ditta privata incaricata dall'Area LL.PP.-Patrimonio dell'Unione dei comuni "Terra di Mezzo" dell'effettuazione dei servizi cimiteriali per conto del Comune; la successiva gestione della lapide, in ogni caso, a mio carico della famiglia titolare della concessione del loculo;
  3. ogni caso, la lapide, una volta smontata, è nella piena responsabilità della famiglia titolare della concessione del loculo, che dovrà attivarsi immediatamente per farla avere a chi di dovere (marmista, impresa funebre, ecc...).

Informazioni a tutela del richiedente/destinatario del procedimento

  • TERMINE FISSATO PER LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO:vedi le tabelle relative ai procedimenti in carico ai servizi comunali. In mancanza max 30 giorni.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' ESSERE SOSTITUITO DA UNA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'INTERESSATO? NO.
  • IL PROVVEDIMENTO FINALE DEL COMUNE PUO' CONCLUDERSI CON UN SILENZIO/ASSENSO DA PARTE DEL COMUNE?NO.
  • STRUMENTI DI TUTELA IN CASO DI RITARDO NELL'ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE: per sapere cosa è possibile fare

Informazioni finali


Modulistica e regolamenti

 
 
 

Collegamenti correlati