1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Castelnovo di Sotto - Testata per la stampa
Contenuto della pagina

Rateizzazione debito tributario ed extra-tributario

Informazioni generali

  • COSA E': Possibilità da parte del contribuente di chiedere la rateizzazione del debito tributario e/o extra-tributario.
  • DOVE RIVOLGERSI: ufficio tributi
  • TEMPI DI RISPOSTA: vedi le tabellerelative ai procedimenti in carico ai Servizi comunali. In mancanza max 30 giorni.
  • MODALITA' DI RICHIESTA: utilizzare il modello sotto riportato e consegnarlo:
  • a mano presso l'ufficio protocollo del comune
  • mezzo fax al numero 0522/917302,
  • a mezzo posta certificata segreteria@unionepec.it
  • tramite servizio postale al seguente indirizzo:
  • Unione Terra di Mezzo presso Comune di Castelnovo di Sotto - P.zza IV Novembre, 1 - 42024 Castelnovo di Sotto RE
  • AVVERTENZA: il debito tributario e/o extra-tributario, perchè sussista, deve essere regolarmente notificato. La rateizzazione deve essere concordata con l'ufficio

Requisiti del richiedente

  • In caso di temporanea difficoltà economica o finanziaria, ovvero di carenza di liquidità, e pertanto nell'impossibilità di effettuare il pagamento entro le scadenze indicate nell'atto notificato (bollettini di pagamento, avviso di contestazione, atto di accertamento ecc.) è prevista la possibilità di richiedere una rateizzazione delle somme dovute.
  • Perché la dilazione sia concessa, il contribuente deve:
  • dimostrare di trovarsi in una situazione di obiettiva difficoltà economica momentanea che non gli permette di essere solvente entro le scadenze previste al momento ma che non reca incertezze sulla solvibilità delle stesse in un tempo diverso
  • presentare richiesta di rateizzazione prima dell'inizio della procedura esecutiva (coincidente con il pignoramento mobiliare o immobiliare o vendita giudiziaria).

Documentazione da presentare

  • TARES/TARI: l'istanza deve essere presentata ad IREN prima della scadenza dell'avviso a cui si riferisce richiedendo di pagre almeno la metà della rta alla scadenza della stessa fissando per la restante quota scadenze mensili di massimo 4 mesi, la quota minima è:
  • utenze domestiche € 150,00 (importo singola fattura e/o avviso di pagamento)
  • utenze non domestiche € 1.000,00 (importo singola fattura e/o avviso di pagamento)
  • C.O.S.A.P.: l'istanza deve essere presentata dall'intestatario dell'atto ricevuto.
  • E' possibile, per importi superiori a € 258,23, richiedere rate trimestrali anticipate con scadenza 31/01, 30/4, 31/07 e 31/10 se l'importo complessivo dovuto è inferiore o pari a € 5.000 Se l'importo dovuto è invece superiore deve essere presentata garanzia fidejussoria, i cui dati possono essere indicati anche mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
  • LA COSAP MERCATO E' ESCLUSA
  • I.C.I-IMU-TASI.: l'istanza deve essere presentata dall'intestatario dell'atto ricevuto.
  • L'importo da versare può essere ripartito sino a 12 rate mensili. Se si chiede il rateizzo di un importo superiore a 5000,00 €, deve essere presentata garanzia fidejussoria, i cui dati possono essere indicati anche mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
  • I.C.P. Imposta Comunale Pubblicità: la richiesta deve essere presentata all'ufficio AIPA (gestore dell'Imposta) - : AIPA S.P.A. VIA FULVIO CALESTANI, 5 - 29017 FIORENZUOLA D'ARDA (PC) TEL. 0523-982656 - Fax 0523-985231. E-mail: fiorenzuola.pc@aipaspa.it - Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 16.00.
  • ENTRATE extratributarie: la richiesta deve essere presentata dall'intestatario dell'atto ricevuto. Possono essere richieste fino a 12 rate mensili  e, in casi straordinari, fino al limite massimo previsto dalla legge. Se si chiede il rateizzo di un importo superiore a 5.000,00 €, deve essere presentata garanzia fidejussoria, i cui dati possono essere indicati anche mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

Importante

  • Se la rateizzazione richiesta viene accordata, le rate scadono l'ultimo giorno del mese e ciascun importo è comprensivo anche degli interessi di legge.
  • N.B. Il mancato pagamento, entro i termini previsti nel piano di rateizzo, anche di una sola rata determina l'obbligo di pagamento entro 30 giorni ed in un'unica soluzione del debito residuo.
  • Il Responsabile del Servizio adotta il provvedimento con cui viene concessa o respinta la dilazione di pagamento. Del provvedimento informa per iscritto il contribuente, entro 60 giorni dalla richiesta.

Informazioni finali


Modulistica